Milano, 21 novembre 2014, Aspettando EXPO2015 – I traduttori e gli interpreti al servizio delle eccellenze francesi e italiane

Data evento: 
Ven, 21/11/2014 - 09:30

AITI è lieta di presentare la giornata di formazione e dibattito sul tema Aspettando EXPO2015 – I traduttori e gli interpreti al servizio delle eccellenze francesi e italiane in collaborazione con la Commissione Europea e il CIHEAM

Orario: 9.30 – 18.30

Data: 21 novembre 2014

Sede: Commissione europea Rappresentanza in Italia - Ufficio di Milano
Palazzo delle Stelline Sala Blu - Corso Magenta 59, Milano

LE ISCRIZIONI SONO CHIUSE

La partecipazione all'evento darà diritto a 10 punti del Programma di Formazione Continua

Programma

La giornata si articolerà in due momenti:

1- Mattina di formazione con i seguenti interventi

9.30 - 13.00
• RAPHAEL GALLUS, LAURA BOSELLI – DGT Field Office – Commissione europea, Rappresentanza in Italia
SÉBASTIEN ABIS – CIHEAM
Sécurité alimentaire et enjeux internationaux : 15 mots clefs pour l’Expo
MICAELA ROSSI – Università di Genova
Tradurre il linguaggio della degustazione del vino: tra terminologia e retorica
HÉLÈNE LOMBARDO – La Flaveur du Monde
Connaître les mots de la dégustation pour mieux les traduire. Le vocabulaire de l’analyse sensorielle. Protocole de dégustation et caractérisation du goût

 

2- Pomeriggio dedicato all’incontro tra traduttori/interpreti, le istituzioni e i committenti con 2 tavole rotonde:

14.30 - 16.30 Comunicare la qualità.

Intervengono sul tema:
GIANLUIGI BONAVENTI – Presidente Associazione Alti Formaggi
CHRISTIAN FLOQUET – CSIT Fondazione Milano
MARIA TERESA ZANOLA – Università Cattolica del Sacro Cuore, Scienze linguistiche e letterature straniere

16.30 - 18.30 Enogastronomia e Gusturismo: un settore portante per l’economia e l’editoria francese e italiana.

Intervengono sul tema
DANIELA FINOCCHI – responsabile progetto Lingua Madre, WE Expo ambassador
MARINA INVERNIZZI – Langue & Parole
GIUSY MARZANO – Guido Tommasi Editore
CARLO GIOVANNI PIETRASANTA - Movimento Turismo del Vino Lombardo

Modera l’incontro SANDRA BERTOLINI, Presidente nazionale AITI

La degustazione è gentilmente offerta da  

 

Qui un clip dei momenti salienti e qualche fotografia

 

Profili relatori e moderatori (in ordine alfabetico)

Sébastien Abis
Actuellement administrateur au Secrétariat Général du CIHEAM. Il est notamment chargé des publications et de la communication. Il dirige techniquement et scientifiquement le rapport Mediterra. Animateur de l’Observatoire méditerranéen, il est le fondateur et le rédacteur en chef de la Watch Letter. De par ses fonctions, il participe à de nombreux réseaux méditerranéens de coopération et de recherche, tout en assurant un travail de coordination politique et administrative auprès des États membres du CIHEAM.
Il est également chercheur associé à l’Institut de relations internationales et stratégiques (IRIS). Analyste géopolitique, il est l’auteur de plusieurs ouvrages et articles portant sur les enjeux stratégiques de l’espace euro-méditerranéen, de l’agriculture, de l’alimentation et du commerce de céréales.
Il est par ailleurs conseiller scientifique pour Futuribles international et membre du comité de rédaction de Futuribles. Membre de l’Institut de recherche et d’études sur la Méditerranée et le Moyen-Orient (iReMMO), il fait partie du comité de rédaction de sa revue Confluences Méditerranée. Il est membre du Comité scientifique de l’Association Euromed-IHEDN et du comité de pilotage de TRANSMED (Recherche interdisciplinaire sur l’avenir de la Méditerranée) de l’Agence nationale de la recherche (ANR). Il est membre du Conseil de gouvernance du Groupe Inter-académique pour le Développement (GID) de l’Institut de France. Il collabore régulièrement avec le Club Déméter mais aussi avec l’IEMed (Institut européen de la Méditerranée) à Barcelone. Il intervient régulièrement dans les médias et pour des formations spécialisées, notamment à l’École nationale d’administration (ENA) à Strasbourg.
En 2012, il a publié « Pour le futur de la Méditerranée, l’agriculture » (L’Harmattan, iReMMO), puis en 2013, « Agriculture et mondialisation : un atout géopolitique pour la France », avec Thierry Pouch, aux Presses de Sciences-Po.
Leggi l'intervista a Sébastien Abis

Sandra Bertolini
Dal 2007 socio ordinario AITI (traduttore tecnico-scientifico e interprete), dopo essere stata nel Gruppo Rapporti con i committenti della Sezione Emilia Romagna è dal 2010 Presidente Nazionale dell’associazione e da agosto 2014 membro del consiglio direttivo di FIT, Fédération Internationale des Traducteurs.
Lavora come traduttrice e interprete da 25 anni.

Gianluigi Bonaventi
Imprenditore, Presidente Associazione Alti Formaggi e Produttore Taleggio D.O.P.

Daniela Finocchi
Torinese, giornalista e saggista, laureata in Scienze Politiche, si è sempre interessata ai temi inerenti il pensiero femminile e a quelli legati alla natura. La sua collaborazione a quotidiani e periodici si è quindi andata specializzando in viaggi, reportage e nella sfera culturale. Ha scritto libri, testi teatrali e realizzato programmi radio-televisivi.
In ambito femminista, ha partecipato al Coordinamento Giornaliste del Piemonte, alla Casa delle Donne di Torino. Ha concorso a fondare il Coordinamento contro la Violenza, il Telefono Rosa di Torino, il Centro Studi e Documentazione Pensiero Femminile.
Ambassador We Women for EXPO e ideatrice del Concorso letterario nazionale Lingua Madre, destinato alle donne straniere residenti in Italia (progetto permanente di Regione Piemonte - Salone Internazionale del Libro di Torino, patrocinato da: Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Expo Milano 2015 e We Women for Expo, Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale).

Christian Floquet
Dopo una carriera come traduttore di saggistica e sceneggiature per il teatro, la televisione e il cinema, diventa nel 2003 traduttore ufficiale della Presidenza italiana dell’Unione europea, specializzandosi nella traduzione di testi di natura politico-istituzionale. Collabora abitualmente con le più alte istituzioni italiane. Nel 2008 partecipa in team alla traduzione del dossier per la candidatura della città di Milano all’Expo 2015. Nel 2014, ha tradotto il sito web del Semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea.
Ha insegnato traduzione a Roma, nonché presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Dal 2007, insegna presso la Civica Scuola Interpreti e Traduttori di Milano.

Marina Invernizzi
Traduttrice e redattrice, nel 2008 fonda Langue&Parole, società di servizi editoriali. Le esperienze nel campo del food che la riguardano coinvolgono soprattutto l’aspetto redazionale: dapprima redattrice di libri di stampo salutistico presso le Edizioni Riza, in seguito editor e revisore per diverse case editrici, anche di stampo turistico. L’ultimo lavoro riguarda l’editing del libro di Giulia Scarpaleggia, blogger di Juls’ Kitchen (vincitrice dei Macchianera Awards nel 2013), edito da Edizioni Bur nel settembre 2014.

Agnès Levillayer
Traduttrice, consigliere nazionale AITI, amministratore della Rete Franco-Italiana (FI).

Hélène Lombardo
Après des études en philosophie, Hélène Lombardo a orienté sa formation et son parcours professionnel vers l’alimentation et plus particulièrement l’analyse sensorielle (D.U. Analyse sensorielle à l’université Aix Marseille-Université du Vin de Suze-la-Rousse. Licence professionnelle « Méthodes et techniques de l’analyse sensorielle » à l’Université François Rabelais de Tours).
Depuis 2008, à travers l’association Le Monde Sensible devenue « La Flaveur du Monde » elle crée et anime de nombreux ateliers de dégustation de vin, thé et chocolat. Aujourd’hui formatrice en dégustation tout produit, elle anime des formations à destination des publics de professionnels, des scolaires et du grand public et participe également à la conception et la réalisation d’outils pédagogiques.
En parallèle, Hélène Lombardo est référente « Classes du Goût » dans la région Languedoc-Roussillon et assure des formations auprès des enseignants sur le goût et l’éducation sensorielle en alimentation.

Giusy Marzano
Di origine salentina, ama i libri da quando ha imparato l’alfabeto. Ha frequentato il Liceo Classico e si è laureata in Lettere Classiche a Pavia, con una tesi sperimentale in archeologia italica: ricostruire i manufatti è una passione, partendo da un mucchietto polveroso di cocci, passo dopo l’altro, un frammento dopo l’altro, stando attenti a ogni sfaccettatura, a ogni connessione logica, senza sotterfugi, esattamente come succede nella traduzione.
Dopo la laurea ha frequentato un master in ufficio stampa e comunicazione presso Guido Tommasi Editore e qui lavora come redattrice.
Si è occupata molto di traduzione dal francese e, negli ultimi due anni in modo particolare, di revisione testi.
Il suo mondo lavorativo è tutto imperniato sul linguaggio, un compagno molto esigente e a volte difficile da trattare ma sempre giusto con chi gli mostra rispetto.

Carlo Giovanni Pietrasanta
Vignaiolo lombardo, titolare dell’azienda agricola Pietrasanta Vini e Spiriti nella collina di Milano, a San Colombano. Presiede il Movimento Turismo del Vino Lombardo, prima associazione regionale costituita nell’aprile 1997, fin dalla sua nascita. Tra i soci fondatori del Movimento Turismo del Vino nazionale, è da sempre promotore in Italia e all’estero dell’enoturismo. Attento alle richieste del pubblico degli eno-appassionati, ha creato ed inserito nell’attività regionale “Benvenuta Vendemmia” nel 1997 ed il “Giro Cantine” nel 2001, successivamente proposti a livello nazionale.

Micaela Rossi
Professore associato di Lingua e traduzione francese presso il Dipartimento di Lingue e Culture Moderne dell’Università degli Studi di Genova. Specialista in lessicografia di apprendimento e di didattica del lessico in lingua materna e lingua straniera (si veda la pubblicazione Imparare dai bambini, realizzata con Grazia Biorci e Lucia Ferlino, edita da Compagnia dei Librai, 2003), ha in seguito focalizzato i suoi interessi di ricerca sull’analisi delle terminologie specializzate, sul ruolo dell’analogia e della metafora nella creazione di neologismi tecnici e sulla didattica della terminologia nella formazione a distanza via internet. Fa parte dal 2003 del corpo docente del Master in traduzione Masterf@rum, per il quale si occupa del modulo di insegnamento in terminologia, insegnamento che assicura inoltre per il Master in traduzione specialistica del Consorzio ICON.
Nell’ambito degli studi terminologici, Micaela Rossi è membro fondatore del CERTEM (Centro di ricerca in terminologia multilingue) dell’Università di Genova.

Maria Teresa Zanola
Professore ordinario di Lingua e traduzione francese presso la Facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere dell’Università Cattolica di Milano, dove dirige l’Osservatorio di Terminologie e Politiche Linguistiche (OTPL). Chevalier dans l'Ordre des Arts et des Lettres  del Ministère de la Culture et de la Communication, è presidente della Rete panlatina di terminologia REALITER e dell'Associazione Italiana per la Terminologia. È esperto della DGT-UE e membro del Comitato di coordinamento della Rete REI (Rete per l’Eccellenza dell’Italiano istituzionale).
Autrice di studi sulla terminologia scientifica nei volumi Terminologie specialistiche e tipologie testuali e Terminologie specialistiche e prodotti terminologici nei tipi di Educatt, Milano 2007 e 2011, ha pubblicato studi sulla terminologia francese delle scienze, dell’economia e della finanza, il recente volume su La terminologie des arts et métiers au XVIIIe siècle. Essais de terminologie diachronique (L'Harmattan, Paris 2014), e ha prodotto la versione italiana di alcuni lessici plurilingui di Realiter.

Scarica il programma

Per ogni altra informazione: retefi@aiti.org

 

 

Corsi ed eventi

«  

Luglio

  »
L M M G V S D
 
 
 
 
 
 
1
 
2
 
3
 
4
 
5
 
6
 
7
 
8
 
9
 
10
 
11
 
12
 
13
 
14
 
15
 
16
 
17
 
18
 
19
 
20
 
21
 
22
 
23
 
24
 
25
 
26
 
27
 
28
 
29
 
30
 
31