Interpreti di conferenza

Condizioni generali d'incarico e di lavoro

1. Si consiglia di consultarsi preventivamente con l'interprete per verificare che l'argomento trattato si presti per il tipo di interpretazione richiesto.

2. Per l'interpretazione simultanea, la sala deve disporre di una cabina per ciascuna combinazione linguistica (es. italiano verso inglese e viceversa. La cabina deve essere a norma ISO 2603 nel caso di impianti fissi e a norma ISO 4043 nel caso di impianti mobili. In ogni cabina devono essere presenti almeno due interpreti. La giornata lavorativa dell'interprete simultaneista è di 7 ore. Se si prevede di superare le 7 ore deve essere convocato un terzo interprete per permettere adeguati turni di riposo. Prestazioni con un solo interprete in cabina sono ammesse solo per la durata di un'ora. La giornata di lavoro non è frazionabile. Per la registrazione della traduzione è necessario chiedere preventivamente l'autorizzazione degli interpreti. In caso di accordata autorizzazione, l'interprete si farà corrispondere il 40% in più dell'importo pattuito per la prestazione.

3. Per l'interpretazione consecutiva, la giornata lavorativa è di 7 ore, con due interpreti per ogni combinazione linguistica (es. italiano verso inglese e viceversa). Se si prevede di superare le 7 ore deve essere convocato un altro interprete per permettere adeguati turni di riposo. Prestazioni con un solo interprete sono ammesse per un periodo massimo di due ore per ciascuna combinazione linguistica. La giornata di lavoro non è frazionabile.

4. L'interpretazione in chuchotage è una traduzione effettuata sussurrando i concetti essenziali dell'intervento in presenza di un massimo di due utenti. Prestazioni con un solo interprete sono ammesse per un massimo di due ore per ciascuna combinazione linguistica (es. italiano verso inglese e viceversa) ad interventi alterni.

5. L'incarico deve essere conferito per iscritto.

6. Per lavori fuori sede, oltre al compenso (comprensivo di eventuali jours chômés e manque-à-gagner), è dovuta all'interprete la diaria o l'ospitalità completa, nonché il rimborso delle spese di viaggio*.

7. Il pagamento del compenso avviene a conclusione dell'incarico o a ricevimento fattura o equivalente e comunque non oltre i 30 gg. dallo svolgimento dell'incarico, scaduto tale termine si applicano gli interessi moratori ex art.5.1 del D.L. 9.10.2002, n.231.

8. Nella fattura deve figurare la rivalsa del 4% a carico del committente, prevista per il contributo previdenziale ex. L.662/96 art.1 c.212.

9. L'annullamento di un incarico di interpretazione a meno di otto giorni dalla data d'inizio comporta il versamento all'interprete del compenso professionale e il rimborso delle spese eventualmente sostenute.

 

* Condizioni di viaggio:
- passaggio ferroviario di 1° classe e in Wagon Lit di notte.
- passaggio aereo in classe turistica
- passaggio in nave di 1° classe
- rimborso auto secondo il tariffario ACI
- taxi a tassametro.