AITI: vale la pena?