Tavola rotonda sull’evoluzione della traduzione vista e vissuta dagli addetti ai lavori

26 gennaio 2008 c/o Starhotel Majestic, Corso Vittorio Emanuele II 54 -Torino
Gli strumenti si trasformano rapidamente, il concetto stesso di traduzione cambia.
DTP, CAT, TM, post-editing... nuove tecnologie, nuovi processi che spingono il traduttore e l’agenzia a tenersi costantemente aggiornati per far fronte alle numerose e nuove sfide che il mondo di oggi lancia, spesso a discapito della rimunerazione.
Chi è quindi un buon traduttore, chi è un buon committente? Quali sono le caratteristiche che entrambe le figure devono possedere per competere in questo “nuovo” mondo? E quanto sono influenzate la qualità e le tariffe dei servizi di traduzione dall’ingresso sul mercato di zone e paesi quali l’Europa dell’Est, l’India e la Cina? Costituiscono veramente un pericolo o un concorrente da tenere sotto controllo?
Partendo da questi quesiti e avvalendosi della presenza di alcuni tra i più prestigiosi e conosciuti studi di traduzione di Torino e dintorni, AITI Sezione Piemonte e Valle d’Aosta vi invita a partecipare numerosi a questo momento di scambio di idee, opinioni ed esperienze tra coloro che operano su un territorio spesso difficile come quello piemontese e valdostano.
-> Programma