Proposta di modifica n. 36.3 al DDL n. 3249

1° maggio 2012

Ci auguriamo che la proposta di modifica n. 36.3 al DDL n. 3249 al Senato venga accolta a beneficio degli iscritti al Fondo di gestione separata.
36.3 AMATO
Sostituire l'articolo con il seguente:
«Art. 36. ˆ 1. All'articolo 1, comma 79, della legge 24 dicembre 2007, n. 247, al primo periodo le parole: ''e in misura pari al 26 per cento a decorrere dall'anno 2010'' sono sostituite dalle seguenti: '', in misura pari al 26 per cento per gli anni 2010 e 2011, in misura pari al 27 per cento per l'anno 2012, al 29 per cento per l'anno 2014, al 30 per cento per l'anno 2015, al 31 per cento per l'anno 2016, al 32 per cento per l'anno 2017 e al 33 per cento a decorrere dall'anno 2018'' e al secondo periodo sono aggiunte, in fine, le seguenti parole: ''per gli anni 2008-2011, al 18 per cento per l'anno 2012, al 20 per cento per l'anno 2014, al 21 per cento per l'anno 2015, al 22 per cento per l'anno 2016, al 23 per cento per l'anno 2017 e al 24 per cento a decorrere dall'anno 2018''.
2. Sono esclusi dagli aumenti di cui al comma 1, pertanto continueranno ad applicare l'aliquota del 27 per cento per gli anni 2014, 2016 e 2018, i professionisti privi di cassa previdenziale autonoma, iscritti nel Fondo di gestione separata.
3. Agli oneri derivanti dall'attuazione dei precedenti commi, valutati in euro 300 milioni per ciascuno degli anni 2013 e 2014 si provvede mediante corrispondente riduzione delle risorse del Fondo sociale per occupazione e formazione, di cui all'articolo 18, comma 1, lettera a), del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2.».